Questo sito usa cookies per facilitare la tua navigazione e per strumenti statistici. Privacy Policy Informativa Cookies Se accedi a qualunque elemento sovrastante questo banner acconsenti all'uso dei cookie Non mostrare più

Flash ad ID:40

Lampioncino da giardino

lampioncino-da-giardino
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (2 voti)

Al calare delle prime ombre della sera, anche il giardino più bello può diventare un luogo tetro ed ostile se lo si deve attraversare in assenza di una fonte luminosa che illumina il percorso; inoltre un giardino illuminato è anche scoraggiante nei confronti dei malintenzionati, altrimenti agevolati nei loro loschi intenti.
Le possibilità di illuminazione da giardino sono molte: un bel lampioncino a stelo collocato in angoli particolarmente bui, in prossimità di cespugli o piante arboree, faretti disposti per illuminare la casa da zone seminascoste dalla vegetazione, segnapassi da collocare lungo il sentiero.
Seguendo alcune regole, l’installazione di un lampioncino è piuttosto semplice e alla portata di un fai da te: il cavo proveniente dalla rete, collegato ad un interruttore manuale o ad un comando crepuscolare, deve essere interrato e deve perciò avere caratteristiche idonee.
Bisogna preparare un supporto in calcestruzzo sul quale collocare il lampioncino, a meno che non si decida di dotare la base dello stelo di una punta in ferro sufficientemente lunga da permettere di conficcarlo stabilmente nel terreno.
Un lampioncino da giardino è di solito corredato di tutto ciò che occorre per il montaggio.

PREPARARE IL SUPPORTO
foto installazione base per lampioncino

  1. Dopo aver colato un po’ di cemento dentro l’armatura, si controlla con la livella la planarità sui quattro lati, inserendo se occorre alcuni spessori.
  2. Si riempie l’interno del telaio con l’impasto, facendo attenzione a mantenere la guaina con il filo elettrico al centro del basamento, per non ritrovarsi con il lampioncino decentrato.
  3. Verso la fine del lavoro fai da te si liscia la superficie, asportando il cemento in eccesso con una tavoletta che raschia sui bordi del telaio e riempiendo le zone mancanti, specialmente negli angoli.

MONTAGGIO E COLLEGAMENTI

foto di montaggio stelo lampioncino

  1. La base del lampioncino si usa come maschera per riportare la posizione dei fori sul cemento. Bisogna accertarsi che il basamento sia asciutto in profondità e consenta l’apertura dei fori per i tasselli.
  2.  I tasselli in plastica devono rimanere a filo della superficie. Anche lo spezzone di guaina eccedente va asportato ed il cavo elettrico si lascia affiorare quanto basta per poter fare i collegamenti.
  3.  Il cilindretto di plastica, in dotazione, serve per contenere il collegamento della fase e del neutro ai fili che vanno al portalampada; il filo di terra si avvita all’interno della piantana che sorregge il lampioncino.

UTENSILI
Livella, trapano, avvitatore, pinza

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (2 voti)
Lampioncino da giardino , 5.0 out of 10 based on 2 ratings

Lascia un commento

Marchi di riferimento

Libri consigliati